ANIMA

Scheda tecnica

ANIMA è una scultura anamorfica composta da:

LED,
cubi rossi,
190kg di scultura,
un unico battito.

Première

2013, 2014, 2019

Focus sull’opera

Composta da 361 cubi in plexiglass, ANIMA sembra non avere forma fino a quando, da uno specifico punto di vista, l’anamorfico si completa svelando un cuore che pulsa.

L’installazione emoziona e incuriosisce, sollecitando lo spettatore ad attraversare fisicamente lo spazio. L’ambiente rappresenta anche un superamento dell’estetica digitale: il pixel inteso come un modulo funzionale alla vita di un organismo più complesso; un organismo collettivo fatto di relazione tra le parti e tra le parti e l’ambiente.

L’opera mette in scena una simbiosi tra due universi di senso: il mondo digitale, costituito da modularità elettronica, e l’universo iconografico e “popolare”, grazie al quale l’opera riesce ad evocare la grande forma, quella dei sentimenti, degli affetti e dell’Amore.

anamorfico
cuore

Sincronizzazione universale di cuori

La forma cubo, in quanto astrazione geometrica, è sembrata la più idonea a rappresentare un elemento inscindibile quale l’anima ed anche quella più appropriata a raffigurare l’accumulazione in gruppo di distinte singolarità. Infatti, sia il cuore che l’immagine anamorfica sono resi attraverso l’insieme di singoli cubi.

ANIMA è una scultura anamorfica che cambia forma in base al punto di vista

ANIMA, quindi, è un progetto interattivo che sollecita il suo pubblico ad una doppia esperienza: una individuale, con la riflessione sui concetti di anima e di emotività attraverso l’uso di simboli pop, e l’altra collettiva, riconoscendo la natura relazionale e di scambio dei rapporti sociali.

Se ti è piaciuto questo il video, se ti è piaciuto l’intero progetto o se sei semplicemente curioso di conoscerci allora contattaci a questa pagina.

Pulsazione
0