I rimedi contro l’insonnia

L’incapacità di addormentarsi è la forma più comune di disturbo del sonno. L’uso di metodi naturali può aiutare ad addormentarsi e prevenire risvegli multipli o precoci. Se le tue notti si sono trasformate in incubi, perché non affidarti a soluzioni naturali? Ecco i metodi comprovati che ti guideranno alla ricerca delle braccia di Morfeo.

Tisane

Le tisane rilassanti e sedative sono un ottimo modo per indurre il sonno, e ci sono diversi tipi di erbe che possono aiutare.

  • Fiori d’arancio: per fare un infuso, mettere un cucchiaio di fiori secchi in una tazza di acqua bollente. Lasciare in infusione per 10 minuti e filtrare. Puoi aggiungere un cucchiaino di miele a questa bevanda rilassante.
  • Fiori di biancospino: per rilassare e distendere il sistema nervoso, puoi anche bere una tisana ai fiori di biancospino. Versa dell’acqua bollente in una tazza, e lascia in infusione per 15 minuti, con un cucchiaio di petali essiccati. Ottimo per regolare il battito cardiaco, puoi consumare fino a 3 tazze di questo infuso al giorno.
  • Radici di valeriana: possono essere bevute come decotto, ma il gusto di questa radice è davvero particolare e piace a pochi. Tuttavia, puoi acquistare la valeriana sotto forma di capsule in farmacia o in un negozio biologico. Dovrai solo seguire le raccomandazioni indicate.
  • Tiglio: ottimo calmante e lenitivo per il sistema nervoso, puoi scaldare dell’acqua e mettere in infusione un cucchiaio di tiglio, coperto per 5-10 minuti. Filtrare e bere caldo.
  • Passiflora: alleato delle notti calme e serene, mettete un cucchiaio di fiori secchi in una tazza piena di acqua calda e lasciare in infusione per 10 minuti.

Ridurre gli stimolanti

Se vuoi trascorrere una notte tranquilla, riduci o evita del tutto gli eccitanti a partire dalle ore 16. Caffè, tè, bibite e alcol possono interferire con la qualità del sonno e generare eccitazione e ansia che possono impedirti di dormire.

Fare attività fisica

L’attività fisica regolare è un buon modo per mantenersi attivi e aiutare il proprio corpo a trovare periodi di riposo. Non c’è bisogno di praticare uno sport agonistico, ma devi comunque spendere un minimo di energia per almeno 30 minuti.

Prendere una cura al magnesio

Gli oligoelementi (che includono il magnesio) contribuiscono notevolmente all’equilibrio della sfera psicoemozionale. Se soffri di insonnia improvvisa, puoi iniziare con un ciclo di magnesio per vedere se migliora il sonno.

Cenare presto con un pasto leggero

Più il tuo pasto è vicino all’ora di andare a dormire, più la qualità del tuo sonno ne risentirà. La sera cerca di mangiare presto e con un pasto leggero. Non consumare troppi cibi grassi, zuccherati e carni rosse, altrimenti il ​​tempo di digestione si allunga e si dorme male.

Preparare l’ambiente

Per dormire bene è fondamentale essere nell’ambiente giusto. Quindi, è importante che la zona notte ispiri calma, e la stanza sia ventilata e con una giusta temperatura. Quindi abbassa abbastanza le tapparelle o chiudi bene le persiane, soprattutto se vivi in ​​città e le tue finestre sono illuminate. Spegni la TV, dimentica lo smartphone, il tablet o qualsiasi altro schermo almeno 30 minuti prima di andare a letto. Allo stesso modo, non intavolare una conversazione lunga ed evita qualsiasi fonte che possa generare stress. Piuttosto, preferisci la lettura o l’ascolto della musica.

Un commento su “I rimedi contro l’insonnia”

I commenti sono chiusi.